Dipartimento Regionale Sviluppo rurale e Territoriale - Regione SicilianaDipartimento Regionale Territorio e Ambiente - Regione Sicilianalogo-GREFAlogo-WWFlogo-natura2000logo-programma-LIFE

Barbaro atto di bracconaggio contro una giovane Aquila di Bonelli

2 Ott 2016 | Notizie e racconti

Aquila ferita

L’aquila di Bonelli recuperata qualche giorno fa in Sicilia

Purtroppo, un giovane esemplare di Aquila di Bonelli abbattuto da una fucilata è stato recuperato nei giorni scorsi dalla sezione WWF di Licata. La giovane aquila è attualmente in cura presso il Centro Recupero CTS di Cattolica Eraclea.

Nonostante il tempestivo intervento chirurgico, l’esemplare versa in condizioni critiche, in quanto la fucilata ha avuto conseguenze devastanti specialmente a carico dell’ala, cosa che fa ritenere che l’animale possa difficilmente essere recuperato per la vita selvatica.

Questo evento sottolinea come durante lo svolgimento dell’esercizio venatorio si verifichino ancora barbari atti di bracconaggio, con effetti deleteri nei confronti della conservazione delle specie più rare. La gravità di questi atti è tale da vanificare gli interventi di tutela attuati nel corso della stagione riproduttiva, come nel caso della sorveglianza ai nidi svolta nell’ambito del progetto LIFE ConRaSi.

Il progetto LIFE14 NAT/IT/1017 ConRaSi è realizzato nell’ambito del programma LIFE dell’Unione Europea.

Dipartimento Regionale Sviluppo rurale e Territoriale - Regione SicilianaDipartimento Regionale Territorio e Ambiente - Regione Sicilianalogo-GREFAlogo-WWFlogo-natura2000logo-programma-LIFE

Il progetto LIFE ConRaSI è realizzato nell’ambito del programma LIFE dell’Unione Europea.

logo-programma-LIFElogo-natura2000
logo-GREFAlogo-WWF
Regione SicilianaLogo Dipartimento Territorio e Ambiente Regione Siciliana
error:
Share This